Aspirapolvere robot o wireless? Come scoprire quale ci serve davvero

Aspirapolvere robot o wireless? Come scoprire quale ci serve davvero
di

In concomitanza con l'arrivo del Black Friday 2021 di Dyson, avere le idee ben chiare sul tipo di prodotto veramente adatto alle nostre esigenze può rivelarsi cruciale. A quali aspetti fare attenzione, quindi, quando si cerca un'aspirapolvere?

Aspirapolveri a traino

Attualmente sul mercato ci sono diversi tipi di prodotti pensati per la pulizia domestica e tra questi, ovviamente, i più diffusi sono le classiche aspirapolveri a traino, a loro volta suddivise tra modelli con e senza sacco. I modelli senza sacco, più comodi ma con un'autonomia limitata dalla grandezza del serbatoio, che andrà poi svuotato di volta in volta, consentono di filtrare l'aspirato tramite un filtro polimateriale, solitamente composto anche da un filtro HEPA. Risultano ovviamente molto più versatili dei modelli senza sacco e spesso vengono segnalati come ciclonici o multiciclonici, a seconda della tecnologia del motore.

Le aspirapolveri a sacco, d'altro canto, risultano meno prestanti dal punto di vista della suzione, ma al contempo il sacchetto risulta molto più igienico nella sostituzione, sollevando praticamente nessun tipo di polveri durante l'estrazione, ed è allo stesso tempo molto più capiente. Di contro, invece, il motore tende a perdere potenza più facilmente nel tempo per via dell'assenza delle tecnologie cicloniche.

Scopa elettrica senza fili

Diretta evoluzione delle scope elettriche cablate, anche in questo caso solitamente ci troviamo di fronte a prodotti privi di sacco e con necessità di svuotamento periodico a seconda della grandezza, una delle specifiche fondamentali nel momento della scelta.

Senza dubbio più comode delle cugine a traino, offrono una libertà di movimento pressoché totale e se si ha a che fare con una moltitudine di ambienti sufficientemente piccoli da poter essere coperti tutti in una sola volta ma sviluppati in lunghezza, il paragone con un prodotto con cavo risulta impietoso. La presenza del cavo, infatti, costringe a cambiare presa elettrica quasi in ogni stanza, rendendo quest'operazione molto più macchinosa.

Allo stesso tempo, però, la presenza della batteria potrebbe costringerci a pit stop spesso lunghi diverse ore per una ricarica completa. A questo proposito, nella scelta occorre prestare molta attenzione all'autonomia dichiarata alla massima potenza, senza farsi illudere dal "fino a..." che si riferisce, nella maggior parte dei casi alla potenza minima e insufficiente per una pulizia profonda. Tenere d'occhio i modelli con doppia batteria può essere una buona idea, oltre alle tempistiche di caricamento, anch'esse spesso indicate in descrizione.

Aspirapolveri robot

Uno degli accessori tech più in voga del momento. I modelli più aggiornati consentono di effettuare una mappatura della propria abitazione, di connettersi alla rete WiFi e di essere controllate attraverso applicazioni per Android o iOS.

Col tempo, anche in questo settore c'è già stata una piccola grande rivoluzione, costituita dalla torretta laser per la mappatura degli ambienti, molto più sensibile della sensoristica precedente e spesso in grado di individuare anche tipi diversi di superfici e ostacoli imprevedibili. Questi modelli sono riconoscibili dalla presenza di una vera e propria torretta sulla porzione frontale del dispositivo.

Esistono poi anche modelli che consentono di lavare per terra. Ma a cosa fare attenzione? Il consiglio principale è, ovviamente, quello di prendere un modello laser. Il secondo è quello di ponderare bene la scelta del modello sulla base dell'ampiezza del serbatoio e dell'autonomia. Il terzo, specifico per quelle a liquido, è più che altro un avvertimento: questi prodotti, infatti, richiedono detersivi specifici e non sempre di facile reperibilità.

Quanto alla capienza, esistono anche delle varianti con serbatoio aggiuntivo nella postazione di ricarica. Altro non è che un sistema a suzione che di fatto aspira lo sporco da dentro l'aspirapolvere in maniera automatizzata. Una comodità incredibile dal momento che spesso la capienza è sufficiente solo per poche stanze.

Se adesso abbiamo le idee più chiare, può essere un ottimo momento per analizzare tutte le migliori offerte del Black Friday 2021 nella nostra sezione dedicata.

Quanto è interessante?
1