Per la prima volta in assoluto è stato impiantato un cuore di maiale a un uomo

Per la prima volta in assoluto è stato impiantato un cuore di maiale a un uomo
di

Negli Stati Uniti i chirurgi della University of Maryland Medical School hanno impiantato con successo un cuore di maiale geneticamente modificato in un paziente umano. Si tratta di una procedura unica nel suo genere e che non è mai stata effettuata prima d'ora.

Il paziente, David Bennett, era stato ritenuto non idoneo al trapianto umano e ha trascorso gli ultimi mesi costretto a letto su una macchina di supporto vitale. "O morire o fare questo trapianto. Io voglio vivere. So che è un colpo nel buio, ma questa è la mia ultima scelta", ha dichiarato Bennett un giorno prima dell'intervento.

La Food and Drug Administration ha concesso l'autorizzazione di emergenza per l'intervento chirurgico alla vigilia di Capodanno. "Questo è stato un intervento chirurgico rivoluzionario e ci avvicina di un passo alla soluzione della crisi della carenza di organi", ha affermato Bartley Griffith, il medico che ha trapiantato chirurgicamente il cuore di maiale.

Il maiale donatore aveva subito una procedura di modifica genetica per eliminare un gene che produce uno zucchero particolare, che altrimenti avrebbe innescato una forte risposta immunitaria e portato al rigetto dell'organo (a proposito, sapete che il Regno Unito punta a modificare geneticamente i cibi?). Si tratta di un intervento chirurgico destinato a fare la storia... e che potrà aiutare tutti coloro che attendono un trapianto di organi.

Negli Stati Uniti circa 110.000 persone sono attualmente in attesa di un trapianto di organi e più di 6.000 pazienti muoiono ogni anno prima di ottenerne uno, secondo quanto riportano i dati ufficiali. Per soddisfare questa domanda sempre crescente, la medicina è da tempo che studia la possibilità degli "xenotrapianti" (recentemente, invece, è stato impiantato il primo cuore artificiale).

Quanto è interessante?
3