L'assurda storia del disastro della latrina, quando 100 nobili annegarono nelle feci

L'assurda storia del disastro della latrina, quando 100 nobili annegarono nelle feci
di

Senza dubbio in tutta la storia umana ci sono state delle morti davvero bizzarre (e ci hanno fatto persino una serie televisiva sull'argomento). Tuttavia, una delle più assurde cause di morte risale al 1184, nell'evento passato alla storia come "Incidente della latrina di Erfurt" - sicuramente avrete già capito cosa accadde.

Secondo un resoconto del disastro, durante il periodo l'arcivescovo Corrado di Magonza e Ludovico III erano in conflitto. L'aria di tensione era tale che obbligò il re Enrico VI a stabilire un incontro di un gran numero di nobili e funzionari di alto rango. Il luogo della riunione si trovava proprio nella chiesa di San Pietro a Erfurt.

Nobili e uomini di alto rango arrivarono in massa, ma nessuno avrebbe potuto prevedere l'incidente che da lì a poco, nel bene o nel male, sarebbe passato alla storia. Proprio quando l'assemblea stava per iniziare e tutti i nobili erano pronti, il pavimento di legno dove erano sistemati gli aristocratici crollò per il troppo peso e gli invitati caddero.

La maggior parte dei presenti - da 60 a 100 - finì all'interno di un pozzo nero (o per dirla in parole meno gentili, una latrina). Poiché la maggior parte di questi uomini valorosi indossava la loro armatura, un tipo di vestiario non noto per la sua galleggiabilità, molte annegarono all'interno delle feci. Incredibilmente Ludovico, Corrado e il re Enrico VI sopravvissero perché si trovavano in una zona dove il pavimento non crollò.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
7