Per quale assurdo motivo queste mummie sono state mangiate? E da chi?

Per quale assurdo motivo queste mummie sono state mangiate? E da chi?
di

C'è stato un periodo in cui gli europei erano ossessionati dalle mummie. Dal medioevo al 19° secolo, infatti, i resti umani degli antichi egizi affascinavano gli abitanti del vecchio continente, che pensavano che potessero curare qualsiasi cosa, dalla peste bubbonica al mal di testa. E sì, molti mangiavano le mummie.

La "mumia" è un prodotto creato dai corpi mummificati ed è stata una sostanza medicinale consumata per secoli da ricchi e poveri, disponibile nelle botteghe degli speziali e creata dai resti di mummie riportate in Europa dalle tombe egizie. Non solo come medicinale: era considerato anche un potentissimo afrodisiaco.

Dal 12esimo secolo fino ai successivi 500 anni, erano in tanti che utilizzavano questa "mumia" per curarsi. Tuttavia il medico reale Guy de la Fontaine dubitava che fosse una medicina utile e nel 1564 scoprì di un prolifico mercato di mummie contraffatte fatte da contadini morti ad Alessandria. Poiché c'era una richiesta costante di questi cadaveri, la domanda non poteva essere soddisfatta utilizzando vere mummie (molto rare).

Nel 19° secolo, le persone avevano smesso di consumare mummie per curare le malattie, ma i vittoriani organizzavano "feste di scarto" in cui i cadaveri egiziani venivano aperti per puro l'intrattenimento. Fortunatamente queste feste finirono all'inizio del 20° secolo, perché molti si convinsero che la "maledizione di Tutankhamon" a seguito della morte improvvisa di Lord Carnarvon (sponsor della spedizione) fosse reale.

Lord Carnarvon passò a miglior vita semplicemente per cause naturali, ma la sua morte è servita per far finire queste inutili profanazioni.

Quanto è interessante?
3