L'asteroide 1986 DA ha un valore superiore a 11 trilioni di dollari

L'asteroide 1986 DA ha un valore superiore a 11 trilioni di dollari
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L’analisi spettrografica dell’asteroide 1986 DA ha rivelato che al suo interno sarebbero presenti una quantità sbalorditiva di metalli preziosi, superiore all’ammontare totale presente sulla Terra. Il valore di tali metalli è stato calcolato essere di 11,65 trilioni di dollari, un numero composto da ben diciotto zeri.

A tal proposito, un recente studio pubblicato su “The Planetary Science Journal”, afferma che questo asteroide, insieme al vicino 2016 ED85, rappresenterebbe uno dei candidati ideali per le future missioni di estrazione spaziale. Infatti, in un futuro prossimo l’estrazione di materie prime da “rocce” spaziali potrebbe fornire un’enorme ricchezza per il pianeta Terra, e per potenziali colonie lunari del sottosuolo. Il gruppo di ricercatori che ha scoperto l’incredibile valore di 1986 DA ha basato le sue osservazioni sull’analisi dello spettro elettromagnetico del piccolo corpo celeste, che ha permesso di quantificare l’ammontare di ferro, nichel e cobalto depositati al suo interno.

In questo senso, il principale autore dello studio, Juan Sanchez, ha spiegato tramite un comunicato stampa che entrambe gli asteroidi hanno superfici composte dall’85% di metalli come ferro e nichel e dal 15% di materiale silicato (fondamentalmente roccia). Ha anche affermato che tali corpi celesti sono simili ad alcuni meteoriti di ferro trovati sulla Terra, come ad esempio i mesosideriti. Sanchez e il suo team ritengono che le loro scoperte potrebbero anche fornire indizi utili per comprendere la composizione di 16 Psyche, uno dei più grandi asteroidi della Fascia principale situata tra le orbite di Marte e Giove. Si stima che questo corpo celeste contenga 700 quintilioni di dollari in metalli preziosi, sollecitando la Nasa alla sua esplorazione.

Quanto è interessante?
4