Un astronauta della NASA torna sulla Terra e batte un nuovo record

Un astronauta della NASA torna sulla Terra e batte un nuovo record
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Abbiamo discusso tanto del ritorno sulla Terra dell'astronauta Mark Vande Hei, soprattutto perché doveva tornare insieme a una navetta spaziale russa e, ultimamente, i rapporti diplomatici tra Stati Uniti e Russia non sono proprio fiorenti. Tuttavia, tutto è bene quel che finisce bene e Mark Vande Hei è finalmente a casa.

L'esploratore dello spazio ha soggiornato a bordo della Stazione Spaziale Internazionale per 355 giorni consecutivi, stabilendo un nuovo record per il volo spaziale singolo più lungo di un astronauta americano. "Mark è tornato a Houston questa mattina, con i suoi cari e i suoi compagni a salutarlo. È atterrato di nuovo sulla Terra ieri dopo aver trascorso 355 giorni in orbita attorno alla Terra", ha twittato il Johnson Space Center (JSC) della NASA.

L'astronauta è tornato sul pianeta insieme ad Anton Shkaplerov e Pyotr Dubrov, i due cosmonauti russi, in ​​Kazakistan a bordo di una navicella Soyuz mercoledì 30 marzo. Così come vogliono le procedure di ritorno sulla Terra, l'equipaggio è stato portato in una tenda medica per essere poi trasportato in elicottero a Karaganda, una città del Kazakistan.

Successivamente Vande Hei ha preso un jet per essere riportato negli Stati Uniti, mentre Shkaplerov e Dubrov in Russia. L'astronauta statunitense ha ottenuto un nuovo record di permanenza nello spazio, battendo il precedente primato di Scott Kelly nel 2015-16 (che ultimamente ha avuto un battibecco con Dmitry Rogozin).

FONTE: space
Quanto è interessante?
3