Gli astronauti della NASA sono pronti per partire un'altra volta con SpaceX

Gli astronauti della NASA sono pronti per partire un'altra volta con SpaceX
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La sera del 14 novembre il nuovo equipaggio di astronauti sarà lanciato dalla Terra, dal Kennedy Space Center, per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale. Ancora una volta sarà SpaceX ad effettuare l'impresa, dopo il successo raggiunto con il lancio di Robert Behnken e Douglas Hurley il 30 maggio 2020.

L'equipaggio è composto da tre americani e un giapponese:

  • Mike Hopkins: con un'età di 51 anni è un colonnello dell'aeronautica militare ed ex residente della stazione spaziale;
  • Victor Glover: con un'età di 44 anni è un pilota e questo è il suo primo volo verso la Stazione Spaziale Internazionale. Sarà, inoltre, il primo astronauta afroamericano a trasferirsi nell'ISS per un un lungo soggiorno;
  • Shannon Walker: fisica che ha già passato un soggiorno sulla stazione spaziale; suo marito, l'astronauta in pensione Andrew Thomas, ha contribuito a costruire l'avamposto orbitante;
  • Soichi Noguchi: astronauta dell'Agenzia spaziale giapponese con un'età di 55 anni.

Secondo quanto affermato sarà un viaggio veloce, con sei orbite della durata di meno di nove ore. "È stato un anno difficile per tutti per molte ragioni diverse", ha dichiarato il comandante dell'equipaggio Mike Hopkins dopo essere arrivato da Houston. I quattro rimarranno in orbita fino alla primavera, quando i loro sostituti arriveranno a bordo di un'altra capsula SpaceX Dragon.

La NASA si è rivolta a società private per le consegne dalla stazione spaziale dopo il ritiro della flotta di Shuttle nel 2011. Gli astronauti statunitensi, da allora, hanno usufruito del servizio taxi della Russia; l'ultimo biglietto per la Soyuz è costato alla NASA la bellezza di 90 milioni di dollari.

FONTE: phys
Quanto è interessante?
1
Gli astronauti della NASA sono pronti per partire un'altra volta con SpaceX