Astronomi ADIRATI contro satellite gigantesco che impedisce osservazione del cielo

Astronomi ADIRATI contro satellite gigantesco che impedisce osservazione del cielo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'Unione Astronomica Internazionale, il più importante gruppo di esperti e che unisce le società astronomiche del mondo (e anche l'autorità riconosciuta che assegna i nomi a stelle, pianeti, asteroidi e altri corpi celesti), ha aspramente criticato il satellite BlueWalker 3 per essere diventato uno degli oggetti più luminosi del cielo.

Pensate che la luminosità del satellite è perfino più alta di quella di alcune costellazioni e volte anche della luna stessa. Ciò impedisce l'osservazione da parte dei strumenti di osservazione sulla Terra. L'oggetto artificiale è stato rilasciato dalla società di telecomunicazioni AST SpaceMobile a settembre e ha il più grande sistema di antenna satellitare commerciale al mondo con ben 64 metri quadrati.

Agli astronomi appare più come un'astronave - una vera e propria striscia luminosa nel cielo - piuttosto che come un satellite (così come potrete osservare in calce alla notizia). Il BlueWalker 3 è, insomma, il più grande array di comunicazioni commerciali mai lanciato in orbita e con quella grandezza sorgono seri problemi dal punto di vista dell'astronomia.

"BlueWalker 3 è un grande cambiamento nella questione dei satelliti delle costellazioni e dovrebbe darci tutti i motivi per fermarci", ha dichiarato Piero Benvenuti, direttore del Centro IAU per la protezione del cielo oscuro e silenzioso dall'interferenza della costellazione satellitare. Nonostante il passo avanti tecnologico portato da questi oggetti, l'organizzazione è comunque preoccupata perché "la loro interferenza con le osservazioni astronomiche potrebbe ostacolare gravemente il progresso nella nostra comprensione del cosmo."

Una polemica destinata a diventare sempre più accesa, soprattutto con l'idea di creare pubblicità nel cielo.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
2