Un astronomo dilettante ha fatto una scoperta entusiasmante riguardo a Giove

Un astronomo dilettante ha fatto una scoperta entusiasmante riguardo a Giove
di

Nel mondo dell'astronomia capita molto spesso che le scoperte siano all'ordine del giorno, sia di grande portata sia di minore entità. Di recente, l'astronomo dilettante Kai Ly è riuscito a scoprire qualcosa di molto particolare riguardo a Giove, e non è neanche la prima volta che ci riesce.

L'astronomo dilettante ha basato la sua ricerca su un notevole pool di immagini e di dati, raccolti nel 2003 da diversi telescopi e osservatori astronomici mondiali. Incrociando i dati è riuscito a scoprire un corpo celeste sconosciuto nell'orbita di Giove e, dopo i dovuti accertamenti - una volta appurato che non si trattava di errori di sistema o di frammenti di passaggio - l'astronomo ha riconosciuto in quell'oggetto una nuova luna gioviana.

In una sua intervista rilasciata sulla rivista Sky & Telescope, Kai Ly ha dichiarato: "Sono orgoglioso di dire che questa è la prima luna planetaria mai scoperta da un astronomo dilettante!". La cosa più curiosa è che l'astronomo ha definito questa caccia lunare come un semplice "hobby estivo" prima del suo ritorno alla classica routine di tutti i giorni.

La scoperta è entusiasmante - soprattutto perché non ha coinvolto agenzie di grande calibro - ma c'è da considerare che Giove potrebbe avere ancora centinaia di lune sconosciute. Questo enorme pianeta vanta un notevole campo gravitazionale che gli consente di catturare molti detriti spaziali nella sua orbita. Giove ospita attualmente almeno 79 lune e il numero continua a crescere di anno in anno.

La scoperta di Ly è entrata a far parte di quei satelliti gioviani conosciuti come "Gruppo di Carme": si tratta di un insieme di corpi celesti di varie dimensioni, e che ruotano tutti in verso retrogrado rispetto alla rotazione di Giove (un fenomeno piuttosto comune con pianeti ad altissima influenza gravitazionale).

Per adesso la nuova luna non ha ancora un nome ufficiale, ma seguendo le linee guida dell'Unione Astronomica Internazionale, è probabile che il nome debba concludersi con una "e" minuscola, la quale indica un satellite del gruppo esterno e con movimento retrogrado.

Non è la prima volta, inoltre, che Kai Ly scopre delle nuove lune: nel corso del 2019 e del 2020, l'astronomo è riuscito a riconoscere e a "recuperare" ben quattro delle cinque lune perdute di Giove.

FONTE: Space.com
Quanto è interessante?
8
Un astronomo dilettante ha fatto una scoperta entusiasmante riguardo a Giove