Asus non sembra intenzionata a produrre smartphone con Windows 10

di

Windows Phone, ha ancora una quota di mercato piuttosto bassa, molto lontana da quella dei rivali Android e iOS, nonostante sia il terzo sistema operativo mobile per popolarità.

Microsoft punta a cambiare questo trend con Windows 10, che è già disponibile nelle prime Preview, e che sembra avere tutto ciò che serva per rivaleggiare ad armi pari con i concorrenti. Pochi giorni fa, ASUS ha presentato lo ZenFone 2 negli Stati Uniti, con a bordo Android. La società taiwanese non sembra al momento intenzionata a produrre device con il sistema operativo di Microsoft. Il presidente di Asus, Jonney Shih, ha detto che Windows Phone non è per ora produttivo sui telefoni, quanto lo sono iOS e Android. Microsoft sta scommettendo molto su Windows 10, che offre caratteristiche differenti dai concorrenti. In particolare, possiamo ad esempio citare Continuum, che adatta l’interfaccia utente alle diverse dimensioni dello schermo. Microsoft ha mostrato la funzione, che pare davvero promettente: gli utenti possono semplicemente collegare i loro smartphone a display più grandi, per una usabilità molto vicina a quella desktop. È ancora presto per tirare le somme, e capire se davvero Microsoft diventerà sugli smartphone, quello che è da sempre sul mercato PC. Ciò che è certo, è che la concorrenza è forte, e solo con funzionalità innovative, potrà colmare il gap che la divide da iOS e Android

FONTE: Winbeta
Quanto è interessante?
0