ASUS ZenFone 7 riceve Android 11 in versione stabile: tutte le novità

ASUS ZenFone 7 riceve Android 11 in versione stabile: tutte le novità
di

Android 11 recentemente è arrivato su Motorola Edge e tanti altri dispositivi, tra cui anche lo smartphone top di gamma ASUS ZenFone 7 che, proprio nelle ultime ore, ha visto il rilascio dell’ultima versione del sistema operativo del robottino verde in pianta stabile. Ecco tutte le novità in arrivo e i dettagli al riguardo.

A riportare l’approdo di Android 11 su ASUS ZenFone 7, smartphone lanciato in Italia a inizio settembre 2020, sono stati i colleghi di XDA Developers, i quali hanno ripreso un post ufficiale del produttore taiwanese sul forum ZenTalk riguardante proprio l’annuncio dell’arrivo dell’aggiornamento firmware alla versione 30.40.30.93 sia per ZenFone 7 base (ZS670KS) che ZenFone 7 Pro (ZS671KS).

Le novità principali le abbiamo viste in tante altre occasioni, compresa un’analisi dettagliata frutto della nostra prova completa, ma come da prassi riportiamo il changelog completo riportato da ASUS:

  • Aggiornato il sistema ad Android 11;
  • Aggiornato applicazioni come smart housekeeper, contatta persone, telefono, gestione file, computer, orologio, libreria di immagini, meteo, programma di registrazione, impostazioni e backup locale;
  • Introdotto supporto ad autorizzazioni una tantum, migliorato il controllo delle autorizzazioni di accesso ai file, le autorizzazioni di ripristino automatico e altre funzioni di privacy;
  • Introdotto supporto il mantenimento della connessione Bluetooth quando la modalità aereo è attivata;
  • Cambiato e adeguato lo stile della barra di notifica di Android 11, con supporto per la visualizzazione delle notifiche delle conversazioni in corso;
  • Lo stile classico del pulsante di accensione supporta il controllo del dispositivo Android 11 e Google Pay;
  • Aggiunto l'uso di pulsanti per regolare il volume e tornare alle impostazioni avanzate dei gesti. Si può regolare lo stile, cambiare automaticamente l'impostazione del colore del sistema e rimuovere la modalità a una mano;
  • Impostazioni di notifica: aggiunti record di notifica e impostazioni di dialogo;
  • Regolata l'interfaccia del pannello delle impostazioni rapide e supportato il controllo multimediale. Aggiunta opzione di condivisione nelle vicinanze;
  • Alcuni software di terze parti non sono ancora compatibili con Android 11;

Come da prassi, il consiglio è quello di effettuare il backup dei dati prima di eseguire l'aggiornamento. Se invece si desidera eseguire il downgrade da Android 11 ad Android 10 è possibile utilizzare il pacchetto software ufficiale, ma tutti i dati verranno cancellati. Si ricorda che per l’aggiornamento OTA l'impostazione di aggiornamento del sistema "Download e installazione automatici Wi-Fi" è attivata per impostazione predefinita, ma anche che ASUS sta ancora lavorando per rilasciare l’update in tutto il mondo, quindi siete ancora in tempo per gestire tali dettagli.

Se siete interessati al prodotto, potete trovare la recensione di ASUS ZenFone 7 Pro sul nostro sito.

Quanto è interessante?
1