Attacco hacker agli ospedali Fatebenefratelli e Sacco: limitati accessi in PS e visite

Attacco hacker agli ospedali Fatebenefratelli e Sacco: limitati accessi in PS e visite
di

Un attacco hacker ha colpito nella giornata di ieri gli ospedali Fatebenefratelli e Sacco. La conferma è arrivata da Regione Lombardia, che in una nota ha spiegato che vista l’entità dell’attacco non è in grado di indicare quando saranno ripristinati i sistemi.

Per la giornata di oggi e domani, 3 Maggio 2022, però, i pronto soccorso ed i punti prelievo dei presidi ospedalieri dell’Asst Fatebenefratelli Sacco (Fatebenefratelli, Sacco, Buzzi e Melloni) accetteranno gli accessi dei pazienti solo in maniera limitata e solo tramite modulistica cartacea. Sono segnalati anche possibili disagi con le prestazioni ambulatoriali.

Dalla regione però fanno sapere che “le visite ambulatoriali prenotate e le attività di pre ricovero sono comunque garantite”. Secondo quanto emerso e pubblicato dall’ANSA, gli hacker avrebbero avuto accesso ai server dei siti di Fatebenefratelli e Sacco, ed avrebbero anche avuto conseguenze su tutte le sedi aziendali (Buzzi, Melloni e 33 sedi territoriali) oltre che su tutti i sistemi aziendali, attaccando anche i servizi di base “nonostante l’accrescimento delle misure di sicurezza poste in essere negli ultimi mesi”.

Stanno indagando sulla questione i tecnici dei servizi di sicurezza informatica regionali e la Polizia Postale. L’ASST però ha già spiegato che provvederà a presentare denuncia formale e ha “già provveduto a dirottare tutte le emergenze su altri presidi ospedalieri milanesi”.

Quanto è interessante?
5