Attacco hacker Palermo: Vice Society pubblica nuovi documenti riservati sul dark web

Attacco hacker Palermo: Vice Society pubblica nuovi documenti riservati sul dark web
di

Dopo la pubblicazione dei documenti del comune di Palermo di cui vi abbiamo messi al corrente qualche giorno fa, arrivano altri aggiornamenti sulla questione.

Secondo quanto riferito da SkyTg24, la Vice Society che è responsabile dell’attacco informatico, e che evidentemente non ha ricevuto il riscatto richiesto, ha pubblicato sul dark web una nuova tranche di documenti riservati.

Nella fattispecie, la nuova cartella include un’ampia gamma di dati dell’ufficio di gestione operativa e polizia giudiziaria, tra cui la lista dei parcheggiatori abusivi, degli avvocati con gratuito patrocinio, la lista dei Daspo, notifiche giudiziarie e notifiche di questura.

Qualche giorno fa invece era toccata ad un’altra cartella, accessibile in quel caso a tutti, con tutti i dati della Polizia Municipale di Palermo, tra cui la posta dei comandanti, numeri di telefono ed altri documenti. Sulla questione sta comunque indagando la procura di Palermo, che sta cercando di fare lumi su quanto avvenuto.

L’attacco hacker però non sembra avere alcun tipo di collegamento con la Russia, ma in questi giorni l’Italia è osservata speciale dalle cyber-milizie del Cremlino: come spiegato dal sottosegretario Mulè, al Ministero Della Difesa arrivano 150mila attacchi al giorno, che fortunatamente vengono mitigati o respinti dagli esperti di cybersicurezza del Governo che si erano anche meritati i complimenti del collettivo Killnet.

FONTE: SkyTg24
Quanto è interessante?
6