L'attentato nella Sinagoga di Halle trasmesso su Twitch in diretta

L'attentato nella Sinagoga di Halle trasmesso su Twitch in diretta
di

Proprio come avvenuto durante l'attentato di Christchurch di qualche settimana fa, anche l'attacco terroristico di ieri alla sinagoga di Halle è stato, seppur a grandi linee, strettamente collegato al mondo dei social network. L'attentatore infatti ha trasmesso in diretta la sparatoria sul proprio account ufficiale Twitch.

La conferma è arrivata dalla stessa piattaforma di streaming per videogiocatori, che parlando con CNBC ha affermato che l'uomo ha trasmesso i terribili omicidi in diretta. La società è stata lesta nel rimuovere la clip di 35 minuti ed ha ribadito la propria politica di "tolleranza zero" verso fenomeni di odio e violenza, aggiungendo che bloccherà la ripubblicazione del materiale.

Poco dopo sono anche arrivate altre dichiarazioni da parte di Twitch, che sul proprio account ufficiale Twitter ha confermato che solo cinque persone hanno assistito alla diretta, mentre 2.200 utenti hanno visto il replay nella mezz'ora precedente alla contrassegnazione e rimozione.

La società ha anche svelato che l'account del terrorista era stato creato due fa ed era stato usato solo una volta. Fortunatamente il filmato non è comparso nè nei consigli, tanto meno nella directory, ecco perchè alcune indagini interne suggeriscono che gli utenti potrebbero averlo condiviso tramite servizi di messaggistica.

Twitch ha anche condiviso l'hash del video con un "consorzio industriale" per impedire la diffusione della copia originale.

Il caso ricorda a grandi linee quello dell'attentato di Christchurch, che aveva spinto PewDiePie a sospendere la pubblicazione.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4