Audio shock dal Brasile: "Bolsonaro vuole costruire in Amazzonia"

Audio shock dal Brasile: 'Bolsonaro vuole costruire in Amazzonia'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A qualche settimana dagli incendi in Amazzonia, che hanno provocato uno scontro diplomatico tra il presidente Bolsonaro ed il collega francese, Macron, spunta un audio shock sui piani che avrebbe intenzione di mettere in campo il numero uno del Brasile nella foresta.

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, infatti, Bolsonaro avrebbe in programma il lancio di un progetto di sviluppo in Amazzonia, con la costruzione di una centrale idroelettrica, l'estensione dei collegamenti autostradali ed uno spostamento della popolazione nella regione.

A svelarlo il quotidiano The Intercept, che avrebbe avuto accesso ad un audio esclusivo acquisito nelle stanze segrete in cui si starebbe discutendo dell'iniziativa.

Il progetto sarebbe stato battezzato "Barone di Rio Branco" e prevede una serie di incentivi per una serie di lavori pubblici in grado di "attrarre popolazioni non indigene di altre regioni del paese a trasferirsi in Amazzona per aumentare il contributo nel pil nazionale del nord del paese".

Secondo Bolsonaro, un'iniziativa di questo tipo potrebbe frenare una potenziale penetrazione cinese e quindi l'influenza della Chiesa Cattolica e degli ambientalisti.

A capeggiare il progetto ci sarebbe un ex colonnello dell'esercito in pensione, Raimundo Cesar Calderaro, il quale durante una riunione tenuta il 25 Aprile a Belem avrebbe sottolineato che la Cina starebbe promuovendo delle migrazioni massicce verso regioni di frontiera. Secondo alcuni ufficiali oggi "sul confine con la Siberia ci sono più cinesi che cosacchi, e la Russia sta cominciando a capire che esiste un problema di sicurezza molto serio".

Quanto è interessante?
7