Australia sta testando un vaccino contro la tubercolosi per combattere il COVID-19

Australia sta testando un vaccino contro la tubercolosi per combattere il COVID-19
di

Nella ricerca contro il coronavirus ogni arma è utile. Ricercatori australiani, infatti, stanno utilizzando un vaccino usato per decenni per prevenire la tubercolosi e proteggere gli operatori sanitari dal COVID-19. La sperimentazione del vaccino sarà condotta con 4.000 operatori sanitari negli ospedali del continente.

"Sebbene originariamente sviluppato contro la tubercolosi, e ancora dato a oltre 130 milioni di bambini ogni anno a tale scopo, il vaccino aumenta anche l'immunità umana, addestrandola a rispondere ai germi con maggiore intensità", affermano i ricercatori in una nota. "Speriamo di vedere una riduzione della prevalenza e della gravità dei sintomi di COVID-19 negli operatori sanitari che ricevono il vaccino Bacille Calmette-Guerin o BCG", afferma il ricercatore capo Nigel Curtis.

Prove simili sul vaccino sono in corso in diversi altri paesi tra cui Paesi Bassi, Germania e Regno Unito. "Questo studio consentirà di testare in modo efficace l'efficacia del vaccino contro i sintomi di COVID-19 e potrebbe aiutare a salvare la vita dei nostri eroici operatori sanitari in prima linea", afferma Kathryn North, direttrice del Murdoch Institute.

La sperimentazione durerà sei mesi e gli esperti sperano che sia capace di allenare l'immunità innata. "Questi studi consentiranno il rapido avanzamento dei candidati più promettenti alla pratica clinica, dandoci il maggior numero possibile di tiri in porta contro il COVID-19", afferma infine la direttrice del Murdoch Institute.

Quanto è interessante?
2