AutoHaul: il treno australiano autonomo è il "robot più grande di sempre"

AutoHaul: il treno australiano autonomo è il 'robot più grande di sempre'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'azienda di estrazioni minerarie australiana Rio Tinto si è portata a casa un piccolo-grande record: il suo treno autonomo, l'AutoHaul, è considerato il robot più largo al mondo. Con oltre 16 miniere che richiedono una grande efficienza logistica, la compagnia australiana lavora all'automatizzazione da oltre 10 anni.

La produzione della tecnologia è costata 1.3 miliardi di dollari, e l'obiettivo è quello di automatizzare completamente tutta la rete ferroviaria dell'azienda —e per questo, considerato l'insieme di tutti i mezzi e delle infrastrutture intelligenti, si parlerebbe del "più grande robot".

Con oltre 16 miniere che necessitano un continuo afflusso in quattro centri logistici diversi, l'automatizzazione dei suoi trasporti su rotaie è da tempo una priorità della compagnia mineraria. Ora la Rio Tinto ha ricevuto l'autorizzazione per testare il suo primo treno autonomo questo maggio. A luglio il primo viaggio del mezzo a regime completamente autonomo.

Le oltre 200 locomotive dell'azienda saranno poi coordinate dal centro dedicato alle operazioni da remoto di Perth.

Ovviamente, non sono mancate le ire dei sindacati che accusano l'azienda di dare un duro colpo ai lavoratori del settore ferroviario. Tuttavia, la compagnia ha detto che al momento non è previsto alcun taglio del personale — i macchinisti attualmente impiegati sarebbero oltre 400, il che riporta in auge l'annoso problema della perdita di lavoro post-robotizzazione.

FONTE: smh.com.au
Quanto è interessante?
1