Si avvicina il WiFi 7: i primi smartphone in arrivo già nel 2024

Si avvicina il WiFi 7: i primi smartphone in arrivo già nel 2024
di

A quanto pare, i primi smartphone in grado di supportare il WiFi 7 potrebbero giungere nei negozi già nella seconda metà del 2024. A pubblicare la previsione è il DigiTimes in un nuovo rapporto che cita fonti del settore.

Per i consumatori i vantaggi portati dal nuovo WiFi 7 saranno davvero tanti, dal momento che è in grado di utilizzare i canali a 320 MHz e supportare la tecnologia di modulazione QAM, che offrirà velocità fino a 2,4 volte superiori rispetto al WiFi 6, pur avendo lo stesso numero di antenne.

Secondo i dati diffusi dalla WiFi Alliance, si tratterà della più grande evoluzione generazionale della tecnologia, ed il WiFi 7 dovrebbe fornire velocità di almeno 30 Gigabit al secondo, per raggiungere anche i 40 Gbps, il che si tradurrà in esperienze in realtà aumentata e virtuale più fluide, oltre che per lo streaming video 8K ed i dispositivi da gaming.

Attualmente, il WiFi 6 si ferma a “soli” 9,6 Gb/s, mentre il WiFi 5 a 3,5 Gb/s. Il confronto con il WiFi 7 è impietoso e permette di farci un’idea di come cambierà radicalmente le carte in tavola.

Resta da capire però entro quanto tempo sarà adottato dai principali player del settore: Apple ad esempio non ha ancora adottato il WiFi 6E nei suoi dispositivi e si è fermata al WiFi 6, probabilmente perchè come osservato anche dal DigiTimes “il Wi-Fi 6E è solo una tecnologia di transizione”.

Inizialmente, il WiFi 7 dovrebbe essere disponibile su router e notebook, per poi approdare successivamente su smartphone. Lo scorso gennaio MediaTek ha avviato qualche dimostrazione del WiFi 7.

Quanto è interessante?
3