Axiom Space compie il primo passo per l'avvio di una stazione spaziale commerciale

Axiom Space compie il primo passo per l'avvio di una stazione spaziale commerciale
di

Axiom Space, una delle startup spaziali più promettenti, è stata finanziata con la bellezza di 130 milioni di dollari, confermando la fiducia degli investitori nella società. La NASA ha una collaborazione la startup, e prevede di far aggiungere moduli "privati" sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Una volta terminata la collaborazione con l'ISS, Axiom Space prevede di costruire la prima stazione spaziale interamente privata. L'obiettivo della compagnia è quello di aggiungere i primi moduli commerciali privati ​​alla Stazione Spaziale Internazionale, per supportare il turismo spaziale, la ricerca scientifica e molto altro ancora.

Axiom sta diventando uno dei principali intermediari tra la trasformazione delle infrastrutture aerospaziali e l'industria spaziale, collegando le agenzie pubbliche come la NASA alle compagnie dei moderni viaggi spaziali, come SpaceX. Il tutto, un giorno, darà vita al primo viaggio commerciale privato per lo spazio.

Con questo finanziamento di 130 milioni di dollari, infatti, la società otterrà maggiori mezzi per assumere più competenze, oltre ad accelerare la capacità di Axiom di produrre rapidamente i suoi moduli ISS e l'imminente stazione spaziale interamente privata. Attualmente, la compagnia mira a installare i suoi moduli sulla ISS entro il 2024.

Il costo di un viaggio nello spazio? 55 milioni di dollari a persona... sicuramente qualcosa di non adatto a tutti, almeno per adesso.

Quanto è interessante?
3