Le balene grigie stanno morendo nel Pacifico a causa della fame

Le balene grigie stanno morendo nel Pacifico a causa della fame
di

Questa purtroppo non è una buona notizia. Lungo la costa occidentale del Messico, degli Stati Uniti e del Canada, si sta forse formando un problema ecologico. A gennaio 2019, 378 morti di balene grigie sono state confermate nella popolazione del Pacifico settentrionale orientale, con molte altre non confermate e altre in pessime condizioni.

Un nuovo studio (pubblicato sulla rivista Marine Ecology Progress Series) dell'Università di Aarhus ha trovato forse la motivazione di questi decessi: morte per malnutrizione, in poche parole le balene muoiono di fame. Le balene grigie (Eschrichtius robustus) intraprendono un viaggio annuale dalle loro zone di alimentazione nei mari di Bering, Chukchi e nell'Artico ogni gennaio per raggiungere il luogo in cui si riproducono al largo della costa della California meridionale e del Messico.

Grazie ai droni gli esperti hanno potuto notare fin da subito che qualcosa non stava andando per il meglio in questa popolazione. In soli due anni, i ricercatori hanno documentato il declino delle condizioni corporee delle balene grigie giovani e adulte che visitano le coste del Messico (così come potrete osservare in calce alla notizia).

Sebbene il declino sia stato ampiamente documentato, il motivo per cui stia accadendo non è stato ancora determinato. Il motivo dell'attuale decesso potrebbe essere da collegare a un calo degli anfipodi (crostacei di piccola dimensione), che sono le principali prede delle balene grigie, nei loro luoghi di alimentazione.

Da cos'è causata questa riduzione di questi crostacei? Ovviamente il principale responsabile è il cambiamento climatico.

Quanto è interessante?
1
Le balene grigie stanno morendo nel Pacifico a causa della fame