Beats svela le PowerBeats Pro, con il processore H1 di AirPods 2

di

La risposta alle AirPods 2 arriva direttamente da un'azienda controllata da Apple. Beats infatti ha annunciato un nuovo paio di auricolari wireless, le PowerBeats Pro, che saranno disponibili da maggio al prezzo di 250 Dollari.

Basate sulla tecnologia wireless e progettate per coloro che hanno uno stile di vita attivo, le cuffie sono caratterizzate da un design a gancio per l'orecchio, che ne impedisce la caduta durante l'attività fisica. Le cuffie sono in silicone e garantiscono maggiore comodità d'uso. Confermata anche la resistenza all'acqua ed al sudore e proprio come le AirPods, quando non vengono usate possono essere riposte nel case che le ricarica.

Un aspetto interessante di PowerBeats Pro è l'utilizzo dell'ultimo chip H1 di Apple, che è appunto presente nella seconda generazione di AirPods e garantisce una connessione più rapida e stabile rispetto al W1. Essendo basate sul mini processore H1, AirPods 2 supportano anche la funzionalità "Hey Siri" che permette di abilitare l'assistente vocale senza dover usare lo smartphone. E' chiaro però che questa feature sia disponibile solo quando sono collegate ai dispositivi iOS, ma possono essere usate anche su altri tipi di devices.

Come le AirPods, anche le PowerBeats Pro sono progettate per mettere in pausa la riproduzione musicale quando vengono rimosse dalle orecchie: ognuna delle due cuffie include dei controlli fisici per il volume. E' possibile usare sia un solo auricolare alla volta che entrambi.

A livello di batteria, è garantita un'autonomia di 9 ore per la musica. La custodia può essere ricaricata con il collettore Lightning presente nella confezione.

Sul mercato arriveranno quattro colori: avorio, muschio, blu marino e nero.

Quanto è interessante?
2
Beats svela le PowerBeats Pro, con il processore H1 di AirPods 2