Bill Gates non teme l'apocalisse IA: "non dobbiamo preoccuparci"

di

Elon Musk più volte ha lanciato un campanello d’allarme sulle intelligenze artificiali. Secondo l’amministratore delegato di Tesla, le IA dovrebbero essere tenute sotto controllo, in quanto altrimenti potrebbero provocare danni alle persone.

Non è dello stesso avviso Bill Gates, che parlando con il Wall Street Journal ha affermato che “in questo caso non sono d’accordo con Elon. Il cosiddetto problema del controllo delle IA, di cui Elon è tanto preoccupato, non dovrebbe essere un problema per le persone, che devono restare tranquille a riguardo”.

Una dichiarazione che va in netto contrasto rispetto a quanto affermato dal capo di Tesla e SpaceX, il quale di recente ha più volte rilasciato dichiarazioni contenente minacce terribili in un futuro dominato dalle intelligenze artificiale.

Musk era addirittura arrivato ad affermare che le IA causeranno la terza guerra mondiale, e che i robot saranno in grado di fare qualsiasi cosa, anche meglio degli esseri umani. L’eccentrico CEO aveva affermato che “l’intelligenza artificiale è un rischio per l’esistenza della civiltà umana, più della Corea del Nord”.

Gates però non è l’unico leader della Silicon Valley a pensarla così sulle IA, anche John Giannandrea, vice presidente senior di Google e responsabile dell’intelligenza artificiale, si era detto tranquillo a riguardo, e lo stesso ha fatto anche Mark Zuckerberg di Facebook.

Quanto è interessante?
3