Bill Gates: ecco qual è l'ultimo ostacolo per il vaccino contro il Coronavirus

Bill Gates: ecco qual è l'ultimo ostacolo per il vaccino contro il Coronavirus
INFORMAZIONI SCHEDA
di

In una lunga intervista rilasciata alla CNN, il fondatore di Microsoft e filantropo Bill Gates ha spiegato qual è l'ultimo ostacolo sulla strada della distribuzione del vaccino contro il Coronavirus, su cui stanno lavorando vari scienziati e team di ricerca.

Secondo Gates, che si è detto molto preoccupato per l'attuale situazione a livello globale (al punto che l'ha definita peggiore di quanto si aspettasse), l'impedimento più grande non è rappresentato dallo sviluppo o distribuzione del vaccino, ma dalle persone che dovranno essere convinte a vaccinarsi.

"Se è un ottimo vaccino, che blocca completamente la trasmissioni, tutti trarranno dal benefici in caso di una vaccinazione per il 70-80% delle persone a livello mondiale. Dovremmo essere in grado di ottenere l'immunità di gregge se riuscissimo a raggiungere quel livello di distribuzione, che potrebbe far crollare esponenzialmente i dati di contagio" ha affermato Gates, secondo cui i dubbi delle persone potrebbero essere rappresentati proprio dallo sviluppo accelerato e dai test andati a velocità più elevata. "Sarà una sfida ottenere tanti dati sui test, per rafforzare la fiducia delle persone" ha continuato, dicendosi fiducioso del fatto che la maggior parte delle persone alla fine si vaccineranno e contribuiranno ad un ritorno completo alla normalità.

Lo scorso mese Bill Gates aveva previsto la disponibilità del vaccino in nove mesi, ma Ricciardi ha annunciato l'arrivo in autunno in Italia delle prime dosi.

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
5