Bill Gates vuole reinventare i water per combattere colera e tifo

Bill Gates vuole reinventare i water per combattere colera e tifo
di

Di recente il fondatore ed ex amministratore delegato di Microsoft, Bill Gates, ha preso parte al Reinvented Toilet Expo di Pechino, in Cina, un summit dedicato al mondo dei servizi igienici. L'ex numero uno del colosso di Redmond si è presentato sul palco con un barattolo di feci umane, per esporre il proprio progetto.

Progetto che è ovviamente collegato alla Fondazione Gates, una delle più importanti a livello mondiale nel campo della filantropia e che ha spostato la propria attenzione sulla necessità di portare servizi igienici sicuri in tutto il mondo. La fondazione del miliardario ha messo sul piatto dei finanziamenti importanti, si parla di 200 milioni di Dollari, per la creazione di servizi igienici migliori.

Gates si è soffermato sulle malattie e le minacce per la salute portate dagli escrementi nelle aree del mondo in cui non sono presenti strutture igienico-sanitarie adeguate. Nel discorso il papà di Windows ha sottolineato che anche un campione relativamente piccolo di cacca può esporre le popolazioni a malattie. "Questa piccola quantità di feci potrebbe contenere fino a 200 trilioni di cellule di rotavirus, 20 miliardi di batteri di Shella e 100.000 uova di vermi parassiti" ha affermato Gates mentre indicava il campione.

Bill Gates si è anche soffermato sul fatto che l'esposizione prolungata a feci umane causa "diarrea, colera e tifo che uccidono circa 500.000 bambini all'anno" e miliardi di persone in tutto il mondo, che non hanno accesso a servizi igienico sanitari che sono presenti in tutte le case in America.

Gates ha anche proposto delle soluzioni: l'Omniprocessore, ovvero "un impianto di trattamento su piccola scala per fanghi fecali e biosolidi da latrine, fosse settiche e fognature", ed un nuovo tipo di WC, che "offrirà nuovi modi per migliorare drasticamente i servizi igienici in tutto il mondo".

FONTE: Mashable
Quanto è interessante?
10