Binance, Young Platform e BitPanda: ufficiale in Italia l'iscrizione al registro crypto

Binance, Young Platform e BitPanda: ufficiale in Italia l'iscrizione al registro crypto
di

Il mercato delle criptovalute è in una fase piuttosto complicata, dopo una china intrapresa intorno a dicembre 2021 in seguito a un autunno di record per i principali token sulla piazza. In quella prima fase, qualcuno ricorderà anche l'intervento della Consob contro Binance.

In seguito, l'exchange ha comunque continuato a operare nel Belpaese nel mercato delle criptovalute. Da allora, la regolamentazione in Italia è andata avanti, sfociando in ultimo nella recente apertura del Registro degli Operatori Virtuali di Criptovalute da parte dell'OAM.

Tutti gli exchange in possesso dei requisiti di legge erano invitati a registrarsi entro i 60 giorni successivi al 16 maggio 2022. Oggi, finalmente, è arrivata la comunicazione ufficiale che ratifica l'avvenuta registrazione delle prime realtà nel Registro. Tra queste, l'italiano Young Platform, Binance e BitPanda, l'unicorno austriaco.

Secondo quanto comunicato dall'Organismo Agenti e Mediatori, "Sono già 14 gli operatori in valute virtuali che, ad oggi, risultano iscritti al Registro tenuto dall’OAM. Si tratta di Young Platform, Tesora srl, Anubi Digital srl, CheckSig srl, Binance Italy srl, Blockeras srl, Platypus srl, Cryptosmart srl, Conio srl, Bitpanda gmbh, Tinaba spa, Chainside, Cls srl, The Rock Trading srl. L’Organismo ha infatti approvato le relative istanze di iscrizione, arrivate a ridosso dell’apertura del Registro. Altri 28 operatori risultano inoltre avere effettuato la pre-registrazione propedeutica alla domanda di iscrizione".

Quanto è interessante?
1