Bitcoin sotto i 40000 dollari, mai così in basso negli ultimi sei mesi

Bitcoin sotto i 40000 dollari, mai così in basso negli ultimi sei mesi
di

Ormai il trend negativo sembra essersi consolidato su tutta la linea con Bitcoin mai così male dal 2018 e in giornata si sono toccati punti che ormai sembravano far parte di un lontano ricordo.

Nel pomeriggio del 10 gennaio 2022, infatti, intorno alle 15:40 si è registrato un dip talmente profondo da toccare i 39816 dollari, minimo storico da luglio 2021, stando ai dati di Coinmarketcap. Dopo l'incredibile scalata che ha visto la madre delle criptovalute superare il muro dei 65mila dollari e segnare un nuovo massimo storico per Bitcoin, stiamo vivendo un periodo di forte flessione che ha portato la capitalizzazione di mercato quasi a dimezzarsi nel giro di poche settimane.

Attualmente Bitcoin rimane, ovviamente, in cima a ogni classifica, con un Market Cap superiore ai 791 miliardi, con un prezzo per singolo BTC di poco superiore ai 41000 dollari. Al suo fianco Ether segue l'andamento, con un valore che attualmente si attesta sui 3000 dollari per un ETH e una capitalizzazione di mercato di 366 miliardi.

A complicare la situazione, ci sarebbe la difficile situazione Kazaka che si riflette su Bitcoin e, più o meno indirettamente, sull'intero mercato. A seguire le orme delle due criptovalute, sono infatti gran parte delle Altcoin più importanti, tra cui Solana (SOL), Cardano (ADA) e Polkadot (DOT).

Ricordiamo ai nostri lettori che le informazioni riportate in questa notizia sono a scopo puramente informativo, divulgativo e d'intrattenimento. Nessuna delle informazioni riportate ha come fine ultimo quello di fornire suggerimenti d'investimento o inviti a compiere operazioni di tipo finanziario.

Quanto è interessante?
1