Bitcoin e "Acchiappa la Talpa": ecco cosa pensa METACO del ban Cinese

Bitcoin e 'Acchiappa la Talpa': ecco cosa pensa METACO del ban Cinese
di

Nella narrativa della centralizzazione della moneta virtuale attraverso la Teoria della criptovaluta del governo Cinese c'è sicuramente qualcosa di affascinante e al tempo stesso distopico. Al momento sono le idee di Kiyosaki, ma cosa ne pensa il resto del mondo?

A proporre una visione alternativa della vicenda è Seamus Donoghue, Vicepresidente della divisione Strategic Alliances per METACO, un gigante dell'orchestrazione delle risorse digitali recentemente entrato in partnership anche con colossi della tecnologia come IBM, il quale ha illustrato alcune interessanti prospettive a investing.

Nel corso di una lunga intervista, Donoghue ha affermato che si tratta più che altro di una mossa del gioco "acchiappa la talpa", in cui al colpo sferrato contro le transazioni e attività eseguite con valuta digitale bisogna necessariamente contrapporre la mancanza di un vero divieto di "detenzione di asset in criptovalute". In questo contesto, il portavoce di METACO sostiene che "La Cina diventerà meno rilevante... poiché la tendenza occidentale verso l'adozione sta aumentando drasticamente e rapidamente, dato che tutte le banche e altre istituzioni stanno sviluppando il supporto alle blockchain".

Una riflessione che sembrerebbe trovare riscontro anche nell'onda d'urto causata dalla notizia, percepita con un drammatico crollo delle criptovalute dopo il ban cinese ma senza significativi esodi di investitori. Riprendendo quanto suggerito da Kiyosaki, continua Donoghue, la Cina "ha sperimentato ed è in procinto di lanciare la propria valuta digitale. Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui si stanno concentrando sulla riduzione al minimo della potenziale penetrazione delle valute virtuali" nel mercato nazionale. Del resto, non sarebbe neanche la prima volta che la Cina prova a indirizzare il suo "fuoco normativo contro le tecnologie straniere per prendere tempo e lanciare le proprie alternative nazionali", come suggerisce la fonte, citando fra i vari, storici esempi, colossi come Google, Facebook e WhatsApp.

FONTE: investing
Quanto è interessante?
2