Bitcoin: perso il 40% del valore nelle ultime due settimane

Bitcoin: perso il 40% del valore nelle ultime due settimane
di

Non è certo un periodo positivo per il Bitcoin, che a distanza di un anno dal boom dello scorso anno sta registrando un calo vertiginoso del valore. Nel corso del fine settimana la criptovaluta più importante al mondo è scesa sotto quota 4.000 Dollari e, come accade sempre in questi casi, sul web sono emerse analisi sull'andamento.

Come sottolineato da molti esperti, nelle ultime due settimane il Bitcoin ha perso circa il 40% del proprio valore rispetto al valore di quindici giorni fa. Tale risultato rappresenta il peggior calo da aprile 2013, il che non ha fatto altro che innescare nuovamente i dubbi sulla volatilità della moneta virtuale e la solidità degli investimenti.

Fa riflettere il fatto che ad inizio Dicembre 2017 il Bitcoin viaggiava a 15.000 Dollari, per arrivare a toccare quasi quota 20.000 Dollari qualche settimana dopo. Prezzi che avevano portato la criptovaluta sulle prime pagine di tutti i giornali, salvo poi crollare nel gennaio 2018 quando ha perso la metà del suo valore ed ha continuato la discesa fino a qualche giorno fa, quando è arrivato a raggiungere quota 3.520 Dollari.

Secondo molti, il calo dei prezzi è probabilmente risultato di una serie di fork, che hanno portato al lancio di criptovalute parallele come il Bitcoin Cash, che è stato lanciato il 15 Novembre scorso. CoinDesk a tal proposito riferisce che il Bitcoin Cash ha riportato perdite superiori al 10% in ventiquattro ore.

Nel momento in cui stiamo scrivendo un Bitcoin vale 3.496,93 Euro.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2