Il Bitcoin scivola sotto i 30mila Dollari: martedì nero per le criptovalute

Il Bitcoin scivola sotto i 30mila Dollari: martedì nero per le criptovalute
di

Continuano le forti perdite registrate negli ultimi mesi dal mercato delle criptovalute. In giornata odierna, infatti, il prezzo del Bitcoin è sceso sotto i 30mila Dollari, per la precisione a 29.548 Dollari martedì mattina secondo CoinMarketCap. Il calo è ancora più evidente se si tiene conto che ad Aprile il prezzo era superiore a 64mila Dollari.

Come avvenuto anche in altre circostanze, anche le altre monete virtuali più importanti hanno registrato perdite: nel momento in cui stiamo scrivendo Ethereum è a 1.748,85 Dollari, il 7,69% in meno rispetto a 24 ore fa, mentre Binance Coin perde l'11,77% a 264,58 Dollari. Cardano cala del 10% a 1,06 Dollari, mentre XRP registra un -8,85% a 0,5309 Dollari.

Complessivamente, secondo i calcoli effettuati dagli esperti, il mercato delle criptovalute ha bruciato più di 200 miliardi di Dollari. Le motivazioni non sono ovviamente note, ma è innegabile che la repressione del mining in Cina abbia avuto un impatto importante. Proprio qualche giorno fa avevamo parlato di un possibile nuovo calo del Bitcoin dopo che la Polizia Cinese aveva assestato un altro colpo al mining di Bitcoin nella provincia di Anhui, nella Cina Orientale.

Secondo alcuni, il mercato potrebbe essere entrato in un periodo di forti ribassi, mentre altri sostengono che si tratti di una semplice correzione.

Quanto è interessante?
3