Black Shark 5, 5 Pro e 5 RS ufficiali: scheda tecnica del trio di smartphone da gaming

Black Shark 5, 5 Pro e 5 RS ufficiali: scheda tecnica del trio di smartphone da gaming
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A poco più di un mese dal lancio in Italia di Black Shark 4 Pro, il sub-brand di casa Xiaomi ha ufficialmente presentato in Cina la gamma Black Shark 5 composta dal trio di smartphone da gaming Black Shark 5, 5 RS e 5 Pro. Vediamo assieme le specifiche tecniche nel dettaglio in attesa del lancio anche in Europa e in Italia.

Il modello di punta è, chiaramente, Black Shark 5 Pro: questa variante si dota del chipset Snapdragon 8 Gen 1 di casa Qualcomm con sistema di raffreddamento avanzato, abbinato poi a massimo 16 GB di RAM LPDDR5 e 512 GB di archiviazione suddivisa in 256 GB su SSD NVMe e 256 GB su UFS 3.1, potenziata per giunta dalla tecnologia DM Cache per migliorare le prestazioni di lettura e scrittura. Lato batteria troviamo una soluzione da 4.650 mAh con ricarica rapida da 120W e sistema di controllo temperatura per rallentare in caso di innalzamento esagerato.

Il display è perfetto per il gaming: si tratta di un pannello AMOLED da 6,67 pollici a 10 bit con supporto a HDR10+ e gamma colori DCI-P3, frequenza di aggiornamento di 144Hz e frequenza di campionamento del tocco di 720Hz. Importante notare, dunque, come il comparto audio si sia già confermato come il migliore al mondo secondo gli esperti di DxOMark. Lato fotocamera, quindi, troviamo un sensore principale da 108 MP assieme a una lente ultra-grandangolare da 13 MP e una macro da 5 MP, mentre anteriormente si trova una lente singola da 16 MP.

Black Shark 5 RS utilizza invece chipset Snapdragon 888 o 888+, dove quest’ultimo è disponibile nella versione da 12/256 GB. Le somiglianze con la versione Pro sono notevoli, dalla soluzione adottata lato memoria con SSD + UFS 3.1 al sistema di raffreddamento avanzato. Al contempo, non cambiano il display AMOLED da 6,67 pollici e il sistema audio con doppio altoparlante Hi-Res Audio e supporto DTS:X Ultra. Diminuisce la capienza della batteria, pari a 4.500 mAh ma sempre con ricarica rapida a 120W, e la qualità delle fotocamera dato che troviamo un sensore principale da 64 MP sul retro anziché da 108 MP. Tuttavia, i sensori ultra-grandangolare e macro rimangono i medesimi di Black Shark 5 Pro.

Dulcis in fundo, Black Shark 5 si propone con chipset Qualcomm Snapdragon 870 con soluzione avanzata per il raffreddamento, 8/12 GB di RAM LPDDR5 e memoria interna UFS 3.1 per un totale di 128/256 GB; manca, quindi, l’SSD. La batteria è da 4.650 con ricarica a 120W, il display AMOLED è sempre da 6,67 pollici con frequenza di aggiornamento di 144Hz, mentre lato fotocamera troviamo una lente selfie da 20 MP e tre sensori posteriori rispettivamente da 64 MP, 13 MP e 5 MP.

Allo stato attuale i prezzi noti sono esclusivamente quelli riservati al mercato domestico cinese; perciò, eviteremo di riportarli alla luce dell’inattendibilità della conversione diretta da Yuan a Euro. Alla stessa maniera, non sono note le tempistiche di lancio sul mercato del Vecchio Continente.

Restando in casa Xiaomi, giusto ieri abbiamo accolto in Italia lo smartphone Redmi 10 5G.

FONTE: GSMArena
Quanto è interessante?
2
Black Shark 5, 5 Pro e 5 RS ufficiali: scheda tecnica del trio di smartphone da gaming