BlackBerry non è stata fatta “a pezzi” nonostante l’interesse di Apple e Microsoft

di

Quando BlackBerry era ancora sul mercato erano numerosi coloro che preannunciavano una “divisione” della società canadese e una successiva vendita “a pezzi”. Secondo Reuters però, all’interno della compagnia nessuno avrebbe avallato questa ipotesi, nonostante l’interesse, molto alto, di competitor agguerriti, come Google, Microsoft ed Apple, tutti desiderosi di impadronirsi delle proprietà intellettuali dell’ex RIM. Altri potenziali acquirenti erano Cisco e Lenovo.

Reuters sostiene che il consiglio di amministrazione di BlackBerry ha ritenuto che una rottura e una divisione in più parti non avrebbe giovato a nessuno. Come è emerso dalle ultime news, all'inizio di questa settimana BlackBerry ha annunciato di non voler vendere a nessuno i propri brevetti e di aver fatto cambiamenti radicali al suo interno, come il cambio del CEO e dei principali organi esecutivi della dirigenza. E' questa l'ultima occasione per salvare una compagnia storica come BlackBerry?

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0