Blackmagic URSA Mini Pro 12K ufficiale: la super cinepresa da 9255 euro

Blackmagic URSA Mini Pro 12K ufficiale: la super cinepresa da 9255 euro
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Blackmagic Design, società australiana conosciuta principalmente per le sue cineprese, ha svelato l'arrivo in Italia della sua nuova URSA Mini Pro 12K, venduta a un prezzo di 9255 euro. La disponibilità è fissata a partire da luglio 2020 e le caratteristiche valgono la pena di essere analizzate (stiamo parlando di una cinepresa di fascia alta).

Infatti, la Blackmagic URSA Mini Pro 12K dispone di un sensore Super 35 12K (12.288 x 6480), nonché di un frame rate fino a 60 fps al massimo della risoluzione (si arriva a 80 megapixel per fotogramma). Non mancano 14 stop di gamma dinamica, ISO nativo di 800 e supporto a Blackmagic Generation 5. Nel caso ve lo stiate chiedendo, non mancano un attacco PL intercambiabile (EF e F opzionali), un doppio slot per schede CFast (fino a 900MB/s) e SD UHS II e una porta USB-C 3.1 Gen2. Si può lavorare in RAW 8K o 4K a 120 fps senza crop di sorta, mentre in 4K con crop si può arrivare fino a 220 fps.

Tra l'altro, il codec Blackmagic RAW consente il montaggio in 12K in tempo reale, ad esempio tramite un portatile, ed è ottimizzato per OpenCL, CUDA e Metal. Incluso nel prezzo, c'è anche il programma DaVinci Resolve Studio per la post-produzione. Oltre a questo, non manca la compatibilità con l'accessorio Blackmagic URSA Mini Recorder. Insomma, si tratta di una cinepresa digitale interessante per una determinata tipologia di addetti ai lavori, che può essere utilizzata in vari contesti, ad esempio per lungometraggi o in campo di VFX.

Se siete interessati a questo modello, potete trovare maggiori dettagli sul sito ufficiale di Blackmagic Design.

Quanto è interessante?
1
Blackmagic URSA Mini Pro 12K ufficiale: la super cinepresa da 9255 euro