Il blackout di Facebook costa carissimo a Zuckerberg: il CEO perde 6 miliardi di Dollari

Il blackout di Facebook costa carissimo a Zuckerberg: il CEO perde 6 miliardi di Dollari
di

Il blackout di Facebook del pomeriggio di ieri è costato carissimo a Mark Zuckerberg. Come riportato da Bloomberg, infatti, durante le cinque ore in cui i servizi dell'universo Facebook non hanno funzionato, le azioni hanno perso quasi il 5%, il che ha avuto anche un impatto sul patrimonio netto del CEO.

La ricchezza netta del numero uno del social network a fine giornata, a disservizi ancora in corso, era infatti stimata a 121,6 miliardi di Dollari. Un dato che ha fatto scivolare il giovane amministratore delegato al quinto posto nel Bloomberg Bilionaires Index, ovvero la classifica delle 500 persone più ricche al mondo, dietro Bill Gates che resta quarto con 124 miliardi di Dollari.

Complessivamente, nel giro di poche ore Mark Zuckerberg ha visto il suo patrimonio netto scendere di più di 6 miliardi di Dollari.

Il ripristino dei servizi è avvenuto solo nella nottata italiana, dopo oltre sette ore dall'inizio dei problemi. Successivamente, Facebook ha spiegato i motivi dei problemi: secondo quanto affermato sul blog ufficiale, infatti, il #FacebookDown sarebbe stato causato da una "configurazione errata sui router backbone" che si occupano del coordinamento del traffico di rete tra i data center. Si è trattata dell'interruzione del servizio più lunga della sua storia: mai prima d'ora infatti Facebook, Whatsapp ed Instagram erano stati offline per più di sei ore.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
5