Blitz nei confronti del dark web negli USA: 35 arresti, sequestrato un lanciagranate

di

Gli Stati Uniti hanno compiuto un importante passo in avanti verso lo smantellamento di tutti quei mercati illegali ospitati nel dark web. Un blitz che ha coinvolto organi istituzionali quali il Dipartimento di Giustizia, la Homeland Security Investigations, i Servizi Segreti, la DEA ed il Postal Inspection Service ha portato a diversi arresti.

Gli agenti dell'Homeland Security Investigations si sono finti dei riciclatori di denaro sporco in diversi siti del dark web, in un'operazione che ha portato alla carcerazione di più di 35 persone comprese tra i 21 ed i 34 anni, residenti a New York ed in California, ed al sequestro di merce per un valore totale di 23.6 milioni di dollari; i mercati di contrabbando coinvolti sono quelli di armi e droga.

Tra i prodotti confiscati ci sono droghe come gli oppioidi, più di 100 armi tra cui anche un lanciagranate, 3.6 milioni di dollari tra contati ed oro e 2000 bitcoin, oltre ai device usati per il mining ed a tutti i veicoli acquistati in modo illecito.

Sul dark web non si trovano solo pistole, fucili e sostanze stupefancenti: si possono comprare anche cose molto meno pericolose ma altrettanto illegali, come gli ID Apple rubati ad altri utenti, oltre alle credenziali di accesso di eBay ed Amazon.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
3
Blitz nei confronti del dark web negli USA: 35 arresti, sequestrato un lanciagranate