Blue Origin fa esplodere volontariamente un razzo

di

Blue Origin, la società spaziale del fondatore di Amazon, Jeff Bezos, nella nottata italiana ha portato avanti, ed eseguito con successo, un importante test di sicurezza per il sistema che ha intenzione di mandare in orbita.

Dalla base del Texas, infatti, Blue Origin ha lanciato il razzo New Shepard, riutilizzabile, ed ha simulato un malfunzionamento per verificare il funzionamento del sistema che fa sganciare in automatico il veicolo spaziale dal resto del razzo. Questo sistema è di fondamentale importanza dal momento che dovrà mettere in salvo l’equipaggio per riportarlo sulla Terra.
Tale sistema riprende a grandi linee quello di Soyuz, ovvero i razzi russi che, dopo aver spinto la capsula a distanza dal razzo principale, si aprono in tre piccoli veicoli a forma di paracadute che rallentano l’atterraggio verso il suolo ed evitano l’impatto violento.
Il filmato completo della simulazione può essere visto attraverso il filmato che trovate in calce.

Quanto è interessante?
0