Blue Origin ha scelto chi l'aiuterà a far tornare gli umani sulla Luna

Blue Origin ha scelto chi l'aiuterà a far tornare gli umani sulla Luna
di

Dopo aver spiegato perchè è necessario tornare sulla Luna, Blue Origin ha annunciato i partner che collaboreranno con i propri ingegneri sulla costruzione del lander lunare con equipaggio che dovrebbe prendere parte al programma Artemis della NASA.

La società di Jeff Bezos ha svelato che Lockheed Martin lavorerà sul veicolo riutilizzabile Ascend Element, e condurrà anche le operazioni di volo con equipaggio Northrom Grumann invece produrrà il transfer che porterà il sistema di atterraggio sul nostro satellite, mentre Draper gestirà le operazioni di atterraggio e l'avionica di volo.

Blue Origin, dal suo canto, resterà sempre l'attore principale e gestirà il programma nell'insieme, occupandosi dei sistemi per la missione e le attrezzature di sicurezza. Gli ingegneri progetteranno anche l'elemento di discesa dell'intero sistema di atterraggio, che sarà costituito dal lander Blue Moon e dal motore BE-7 a propulsione.

Il metodo messo in campo dalla compagnia privata è quanto meno singolare, ma secondo quanto dichiarato permetterà a Blue Origin di perseguire la missione della NASA di portare la prima donna americana ed il prossimo uomo sulla superficie della Luna entro il 2024.

Il programma quindi sembra andare avanti a gonfie vele. I prossimi appuntamenti saranno fondamentali per capire la reale fattibilità. Vi terremo aggiornati non appena arriveranno ulteriori informazioni.

FONTE: Techcrunch
Quanto è interessante?
2