Blue Origin trasmetterà in diretta streaming il lancio del suo prossimo razzo spaziale

di

Il lancio e l'atterraggio del razzo spaziale "New Shepard", costruito compagnia privata di volo spaziale Blue Origin, sarà trasmesso per la prima volta in diretta. Ad annunciarlo è stato il CEO Jeff Besos dal suo profilo Twitter. L'evento è previsto per il prossimo 17 di giungo e sarà visibile sul sito BlueOrigin.com.

La trasparenza legata al lancio del razzo è cruciale per l'azienda dal momento che l'obiettivo principale di quest'ultima è l'invio di turisti in giro per lo spazio. Il "New Shepard" è un grado di trasportare il suo equipaggio fino a 100 km sopra la superficie terrestre, i sei futuri (e fortunati) passeggeri sperimenteranno l'assenza di gravità per ben quattro minuti.
Nella prova, la capsula dell'equipaggio si staccherà dal razzo principale nello spazio ed entrambe ricadranno poi sulla terra. Quest'ultimo dovrebbe, grazie ai motori, riuscire ad atterrare verticalmente su un terreno designato, la capsula invece si aiuterà con dei paracadute per abbassarsi delicatamente verso la Terra.
Blue Origin ha già mostrato con successo altre tre volte questa tecnica di atterraggio del "New Shepard". Venerdì invece, due dei paracadute della capsula verranno intenzionalmente indotti a fallire la procedura di atterraggio questo perché, come ha dichiarato Bezos, si vuole capire come gestire al meglio uno scenario "catastrofico", per garantire la sicurezza dei passeggeri.
Per garantire una competa protezione di questi ultimi, la capsula presenta alcuni sistemi di backup come retro-razzi e oltre ad una "struttura deformabile" in grado di attutire la caduta e mantenere in vita le persona a bordo in caso di atterraggio di emergenza.
I primi piloti collaudatori entreranno arriveranno nello spazio a bordo dei razzi Blue Origin a partire dal 2017, mentre i primi clienti paganti potranno ammirare le stelle da una posizione privilegiata entro il 2018.

Quanto è interessante?
0
https://twitter.com/JeffBezos/status/742348210266509312/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw