Boeing, nuovo rinvio per il primo volo della Starliner sull'ISS

Boeing, nuovo rinvio per il primo volo della Starliner sull'ISS
di

Altro stop per il volo di prova con equipaggio per l'astronave Starliner di Boeing verso la Stazione Spaziale Internazionale. La NASA ha annunciato che ora la finestra per la missione è stata spostata ad agosto, quando si terrà il primo test senza equipaggio, mentre quello con gli astronauti a bordo è previsto per fine 2019 e sarà più lungo.

Il ritardo è quindi significativo, ma è chiaro che l'Agenzia Spaziale Americana mira ad effettuare un lancio quanto più sicuro possibile in quanto il lancio che vedrà protagonista la navicella Starliner rientra nel programma commerciale messo su dall'agenzia governativa, che mira a trasportare gli astronauti da e verso la Stazione Spaziale senza l'ausilio della navicella Soyuz della Roscosmos russa.

Come osservato da molti però l'intera missione è anche stata rivista. In origine il primo volo di prova con equipaggio di Boeing era previsto per essere un brave viaggio alla stazione, ma a quanto pare la NASA ha deciso di ampliarlo. Nel frattempo, la NASA ha anche prenotato i posti sul razzo russo Soyuz, che consentiranno agli astronauti americani di restare sulla Stazione Spaziale Internazionale fino alla fine dell'anno.

Il direttore della divisione voli spaziali commerciali della NASA, Phil McAlister, ha affermato che "la valutazione dell'Agenzia sull'estensione della missione è risultata tecnicamente realizzabile senza compromettere la sicurezza dell'equipaggio. I test di volo dell'equipaggio commerciale, insieme alle ulteriori opportunità offerte dalla Soyuz, ci aiutano ad affrontare il tutto con maggiore flessibilità".

La durata esatta del nuovo volo della Starliner non è stata resa nota, tanto meno la data ufficiale. La NASA però mira ad utilizzare la navicella solo dopo che i test a Terra hanno dato esito positivo. Boeing si è anche riservato il diritto di effettuare ulteriori test.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
7