Bonus per nuovi decoder e TV: importo, requisiti e come ottenerlo

Bonus per nuovi decoder e TV: importo, requisiti e come ottenerlo
di

Coma abbiamo avuto modo di riportare qualche giorno fa su queste pagine, il tavolo TV 4.0 la scorsa settimana ha confermato le intenzioni del Governo di erogare degli incentivi per favorire l'acquisto di nuovi decoder e televisori in grado di supportare lo standard DVB T-2.

A quanto ammonta il bonus per i TV

In attesa della pubblicazione del decreto interministeriale firmato dal MISE ed il Ministero Economia e Finanze, fonti dal Governo hanno reso noto che l'obiettivo è "incrementare gli attuali 151 milioni di Euro" stanziati con la Legge di Bilancio del 2019 approvata lo scorso anno.

Secondo quanto riferito, il bonus sarà erogato sotto forma di sconto che può arrivare a massimo 50 Euro per le famiglie meno abbienti, che entro il 2022 saranno costrette ad acquistare un nuovo televisore qualora quello in uso non dovesse essere compatibile con la tecnologia DVB T-2.

Il decreto, che dovrebbe arrivare nelle prossime settimane, si rivolgerà alle famiglie con reddito ISEE di I Fascia (ovvero non superiore ai 10.632 Euro) e di II fascia (massimo 21.256 Euro).

Come richiedere il bonus TV e come usarlo

Al momento non sono note le modalità per effettuare la richiesta, ma è sottinteso che potrà essere richiesto solo da un membro per ogni nucleo familiare.

Quest'oggi la stampa italiana parla però già dei modi per usufruirne. A quanto pare, coloro che ne avranno diritto ed a cui sarà riconosciuto non dovranno fare altro che presentare al venditore la richiesta del contributo, tramite un'autocertificazione in cui si riconoscerà la fascia del nucleo familiare.

Quanto è interessante?
7