Bonus PC ed internet da 500 Euro: prime istruzioni su richieste ed erogazione

Bonus PC ed internet da 500 Euro: prime istruzioni su richieste ed erogazione
di

Qualche giorno fa abbiamo parlato del via libera ricevuto dall'Unione Europea per il bonus PC ed internet da 500 Euro, con tanto di indicazioni sulle fasce di reddito che saranno in grado di accedervi e sui modi per effettuare le richieste. Proprio su quest'ultimo aspetto, sono arrivate delle importanti correzioni.

Contrariamente a quanto ipotizzato, infatti, la domanda non dovrà essere presentata direttamente sul sito di Infratel. Non sarà a disposizione alcuna piattaforma per gli utenti, ma dovranno essere gli operatori ad interfacciarsi con Infratel.

La comunicazione è arrivata direttamente sul sito web di Invitalia, in cui viene specificato che "la registrazione sul portale, che sarà attivato per la gestione della misura, sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni".

Sostanzialmente, quindi gli utenti finali (ovvero i beneficiari) dovranno parlare direttamente con gli operatori telefonici, attraverso i canali di vendita tradizionali. Tutte le informazioni sugli operatori accreditati, però, saranno pubblicate sul sito web di Infratel e sul portale dedicato al progetto BUL, all'esito della pubblicazione del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico.

Ricordiamo che potranno accedere alla misura le famiglie con ISEE annuo inferiore ai 20mila Euro (che riceveranno un bonus da 500 Euro per acquistare un PC e tablet) e con ISEE entro i 50mila Euro, a cui sarà corrisposto un voucher da 200 Euro per la connettività internet.

Quanto è interessante?
10