Bonus PC ed internet, l'Aires pronta al ricorso al Tar: "chiederemo la sospensione"

Bonus PC ed internet, l'Aires pronta al ricorso al Tar: 'chiederemo la sospensione'
di

Sui voucher per la banda ultralarga e PC si apre un nuovo fronte di scontro. Come riportato dal numero de Il Sole 24 Ore in edicola ieri, infatti, l’Aires punta a presentare il ricorso all’Antitrust ed al Tar del Lazio in quanto la misura, secondo il presidente, favorirebbe gli operatori telefonici a discapito delle catene di elettronica.

Nell’articolo firmato da Enrico Netti, il direttore generale dell’Associazione Italiana Elettrodomestici Specializzati, Davide Rossi, spiega che “abbiamo inviato una segnalazione alla Direzione Generale per la concorrenza dle’UE”, ma ha anche spiegato che i legali stanno “valutando non solo di rivolgerci all’Antitrust Italiano, ma anche di presentare entro la prossima settimana un ricorso al Tar del Lazio, con annessa richiesta di sospensiva degli effetti del Decreto”. Alla base delle proteste c’è “un grave ed irreparabile pregiudizio che rischia di ricadere su tutele imprese del settore”.

A quanto pare, prima della stesura definitiva della norma, Aires avrebbe illustrato al Ministero dello Sviluppo Economico una proposta per permettere ai beneficiari dei voucher di utilizzarlo anche nei punti vendita di elettronica di consumo, ma come abbiamo avuto modo di vedere, il tutto non si è concretizzato e la misura è confinata agli operatori telefonici, che dovranno interfacciarsi con i richiedenti.

Secondo Netti, “limitare l’utilizzo del voucher per l’acquisto dei dispositivi solo presso gli operatori telefonici, non garantisce al consumatore di scegliere liberamente tra le numerose offerte economicamente vantaggiose” che spesso propongono le catene d’elettronica.

Qualche giorno fa anche il presidente di Euronics si era scagliato contro la scelta del Governo.

Quanto è interessante?
5
Bonus PC ed internet, l'Aires pronta al ricorso al Tar: 'chiederemo la sospensione'