Bonus TV DVB-T2: crescono le adesioni, il Governo studia le possibili modifiche

Bonus TV DVB-T2: crescono le adesioni, il Governo studia le possibili modifiche
di

Cresce l'adozione e le richieste del Bonus TV da 50 Euro, il tutto mentre si avvicina il primo step dello switch off al DVB-T2. A rivelare i nuovi numeri il Ministero dello Sviluppo Economico, che pone l'accento sull'incremento registrato negli ultimi mesi.

La campagna pubblicitaria messa in atto dal MISE, partita a fine novembre, ha portato infatti ad un'accelerata importante: il 21 Gennaio 2021 i dati parlano di 388.100 contributi totali, pari a 19,4 milioni di Euro erogati.

Interessanti anche i dati relativi all'utilizzo: 341.355 contributi infatti sono stati utilizzati per l'acquisto di una nuova TV, mentre 46.755 per i decoder, di cui 39.951 per il digitale terrestre e 9.804 per il satellitare.

Questi dati arrivano proprio a qualche giorni di distanza dalle dichiarazioni rilasciate del Ministro Giancarlo Giorgetti in audizione alla Camera, quando ha affermato che "è necessaria una riflessione su come potenziare il bonus TV". Secondo l'esponente della Lega, il potenziamento della misura è "indispensabile rispetto alle date che ci siamo dati per la liberazione delle frequenze 5G".

Di recente, nel frattempo, è stato introdotto il bollino per identificare i decoder compatibili con il DVB-T2, ma sul sito web del Ministero è anche presente un tool che consente di filtrare decoder e tv inserendo il numero di modello.

Quanto è interessante?
2