Il Bosone di Higgs senza segreti: il CERN pubblica un nuovo studio con le sue proprietà

Il Bosone di Higgs senza segreti: il CERN pubblica un nuovo studio con le sue proprietà
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La scoperta del Bosone di Higgs è stata una delle più importanti degli ultimi decenni. Non a caso il suo scopritore da cui la particella prende il nome è stato insignito del Premio Nobel alla fisica. Scoperta definitivamente questa particella, ovviamente non resta che studiarla quanto più possibile per comprendere appieno i suoi effetti.

Per celebrare i dieci anni dalla scoperta, ATLAS e CSM, i due progetti del CERN, hanno condiviso i loro studi sulle proprietà del Bosone di Higgs. Su Nature sono stati pubblicati due paper che sottolineano come i risultati delle proprietà della particella siano compatibili con quelli previsti dal Modello Standard. Gli studi, inoltre, mostrano come la particella stia diventando sempre più centrale nello studio di fenomeni sconosciuti e pertanto potrebbe essere utile per sondare la Materia Oscura.

Sfruttando i dati ottenuti dall'LHC, che includono oltre 10 triliardi di collisioni protone-protone, sono stati studiati i decadimenti dei Bosoni di Higgs generatisi da questi urti per ottenere misure più precise e dettagliate sulla forza dell'interazione del Bosone con le altre particelle. Inoltre tra i risultati sono stati analizzati meglio le interazioni del Bosone di Higgs con se stesso e poi il suo decadimento in particelle invisibili, una proprietà sconosciuta.

"Dopo dieci anni di osservazione del Bosone di Higgs all'LHC, gli esperimenti di ATLAS e CMS hanno previsto una mappa dettagliata delle sue interazioni con le particelle di materia e i vettori di forza." Queste le parole di Andreas Hoecker del progetto ATLAS, mentre dal CMS Luca Malgeri dice che "Abbozzare un ritratto del genere del Bosone di Higgs così presto era impensabile prima delle operazioni dell'LHC. La ragione di questi risultati sono tanti e includono le eccezionali performance dell'LHC e dei rilevatori di ATLAS e CMS, e l'ingegnosa tecnica di analisi dati utilizzata."

Proprio l'LHC si sta potenziando in questo periodo e raggiungerà energie necessarie per nuovi esperimenti.

FONTE: Phys.org
Quanto è interessante?
3