Botto per il mondo degli smartphone: chiude HTC Italia - UPDATE

di

Il 2015 è stato uno degli anni peggiori per l'azienda taiwanese, forse il peggiore di tutta la sua storia, e i profitti della compagnia hanno infatti avuto un crollo micidiale nel primo quarto del 2016. Questo quindi ha portato alla chiusura di HTC Italia, con un pezzo di cuore che se ne va.

La notizia non è ancora stata confermata dall'azienda stessa, ma il comunicato ufficiale dovrebbe essere girato ai media nelle prossime ore. Probabile che sia stata una decisione forzata, visto che negli ultimi tre mesi i ricavi sono crollati di quasi 80 punti percentuali, il che ha fatto vibrare gli animi ai quartieri generali di HTC. La chiusura di HTC Italia non rappresenta uno stop alle vendite dei terminali della società taiwanese nel nostro paese e anche l'assistenza non dovrebbe venire penalizzata. I dispositivi HTC verranno dunque venduti nel nostro paese come se niente fosse successo. Anche il lancio del prossimo top di gamma di HTC, il 10, dovrebbe avvenire senza intoppi. Si tratta però di un primo campanello d'allarme per la società asiatica, un chiaro segno di difficoltà che potrebbe portarsi dietro qualcosa di veramente grosso. Noi speriamo non si arrivi a tanto, e che l'azienda possa in un modo o nell'altro uscire dalla difficile situazione che la attanaglia. Restate sintonizzati per saperne di più!

Aggiornamento: HTC ha appena confermato la chiusura della divisione italiana, riportiamo integralmente le parole dell'azienda:"We can confirm that HTC has closed its Italian office however we will continue to operate our business through a network of local distribution partners. As part of a strategic program of business realignment, which adopts a leaner and more agile operating model, this new set up will position us for significant profitable growth across our three core businesses: smartphones, connected devices and virtual reality".

Quanto è interessante?
0