di

Brad Pitt, che non ha di certo bisogno di presentazioni, si è collegato recentemente con la Stazione Spaziale Internazionale per parlare con l'astronauta americano Tyler Nicklaus Hague, come parte del tour promozionale per il prossimo film dell'attore: Ad Astra.

Il lungometraggio segue le vicissitudini di Roy McBride, un ingegnere spaziale che attraverserà tutto il Sistema Solare alla ricerca del padre scomparso vent'anni prima, durante una missione in una nelle lune di Nettuno.

Pitt e Hague hanno parlato di svariati argomenti. Dal "gestore" della musica all'interno della stazione ai dettagli della missione Artemis. Brad ha anche chiesto all'astronauta una "recensione" sugli effetti speciali del film (gli astronauti hanno visto il lungometraggio in anteprima all'interno dell'ISS). "Sono stati davvero belli", risponde semplicemente Hague.

Nella loro amichevole chiacchierata, durata 20 minuti e trasmessa all'interno dal quartier generale della NASA a Washington, c'è stato spazio anche per parlare del ritmo della vita a bordo della ISS (gli astronauti lavorano infatti 12 ore al giorno) e hanno commentato perfino l'allunaggio fallito dell'India.

Poco prima della fine della chiamata, l'attore ha posto all'astronauta una questione che ha suscitato le risate di tutta la sala: "Nick, ho ultima domanda e ho bisogno di ricorrere alla tua esperienza. Chi è stato più credibile tra me o Clooney [nel film Gravity]?"

"Lo sei stato tu, assolutamente", risponde Hague. Sicuramente una domanda che avrebbe messo in difficoltà chiunque.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
2