Un branco di orche assassine ha salvato la vita di una megattera: è davvero come sembra?

Un branco di orche assassine ha salvato la vita di una megattera: è davvero come sembra?
di

Pensando ai predatori marini, è facile che la nostra mente si soffermi sugli squali che popolano gli oceani. Eppure sotto la superficie marina esiste un predatore ancora più tremendo: l’orca assassina. Ebbene “chi non si aspetta l’inaspettato non troverà mai la verità” recita l'adagio. Un branco di orche ha salvato una megattera da morte certa.

Al largo delle coste dell’Australia occidentale, un gruppo di osservazione della Whale Watch Western Australia, ha catturato le incredibili immagini di un branco di orche assassine intente a “salvare” una megattera da una corda che bloccava la coda del cetaceo.

A causa delle sviluppate attitudini venatorie dei mammiferi, come dimostra la notizia di 70 orche che hanno attaccato e ucciso una balenottera azzurra, non è chiara l’origine del comportamento descritto dall’avvistamento australiano.

In primo luogo gli avvistatori credevano che le orche stessero circondando la megattera per attaccarla e cibarsene. Eppure l’enorme esemplare è fuggito senza un graffio. L’avvenimento, inoltre, è attestato come la prima interazione documentata tra orche e megattere nella zona della Bremer Bay, in Australia.

Erich Hoyt, ricercatore presso il Whale and Dolphin Conservation, in relazione alle dinamiche dell’insolito fenomeno, ha così dichiarato "Potrebbe essere che la dieta estiva delle orche sia nettamente diversa e che le megattere siano fuori stagione" e continuando "Potrebbe essere semplicemente che le orche avevano appena mangiato o fossero nel mezzo di qualche altro comportamento, o che l'entanglement in qualche modo le ha rimandate".

Agli occhi umani l’interazione tra questi mammiferi acquatici assume una connotazione quasi altruistica, come se le orche si fossero prodigate per salvare la povera vittima indifesa. Per quanto le orche possiedano un sistema nervoso complesso e attitudini sociali abbastanza sviluppate da provare emozioni, non è possibile appurare che si tratti di una vera spinta empatica nei confronti della megattera in difficoltà.

Quando il gruppo di monitoraggio ha avvistato la megattera, ha capito ben presto che le sue condizioni fossero critiche, in quanto appariva bersagliata dai parassiti e pericolosamente smagrita, a causa di una matassa di cordame che ne limitava i movimenti. Avvistando le orche avvicinarsi appariva chiaro quale sarebbe stato il destino della povera creatura.

Ma ecco che qualcosa di inaspettato accade sotto gli occhi increduli degli osservatori. Blade e Hookfin, due maschi del gruppo di orche, si sono avvicinati alla megattera con aria incuriosita. Subito, il cetaceo sofferente ha provato a difendersi come poteva da quello che supponeva fosse un attacco congiunto delle orche.

Secondo la testimonianza del team di osservazione della Whale Watch Western Australia, la femmina dominante del gruppo di orche ha raggiunto la megattera, destreggiandosi nel putiferio di acqua e fiotti. Calmata la turbolenza, una grande porzione del cordame che teneva bloccata la megattera è stata vista galleggiare a pelo d’acqua. Subito dopo il branco di orche si è allontanato in direzione opposta a quella della megattera.

L’equipaggio che ha assistito all’avvenimento ha così commentato la vicenda "Il fatto incredibile che l'Orca sia riuscita a liberare la maggior parte della corda da questa balena prima di lasciarla nuotare liberamente è stato davvero affascinante".

Ma il dubbio sulle reali intenzioni delle orche rimane. Infatti gli stessi membri dell’equipaggio ipotizzano che il "salvataggio" potrebbe essere stato una conseguenza del deperimento della megattera, che non si sarebbe rivelata una preda abbastanza nutriente in relazione allo sforzo per abbatterla.

Per quanto non sia possibile confermare le intenzioni delle orche riguardo al “salvataggio”, la vicenda è stata l’ennesima prova dei comportamenti complessi dei mammiferi marini.

A proposito di avvistamenti, conoscete il pinguino braccato dalle orche rifugiatosi su una barca?

Quanto è interessante?
8
Un branco di orche assassine ha salvato la vita di una megattera: è davvero come sembra?