di

Secondo un rapporto pubblicato su Marine Mammal Science, un gruppo di orche ha cacciato e ucciso l'animale più grande della Terra, una balenottera azzurra. La comunità scientifica ha dibattuto a lungo sulla possibilità di un gesto del genere, e la risposta sembra essere finalmente arrivata: sì, le orche possono uccidere una balenottera.

Gli scienziati marini di Cetrec WA (Cetacean Research) hanno finalmente osservato tre branchi di orche che mentre attaccavano le balenottere azzurre al largo delle coste dell'Australia occidentale. Gli esperti hanno anche notato un macabro dettaglio: le orche si insinuavano all'interno della bocca del mammifero per nutrirsi della lingua, ricca di sostanze nutritive, poco prima di morire. Altre volte, invece, le orche salvano la vita alle megattere, forse.

"Qui forniamo la prima documentazione delle orche che uccidono e si nutrono delle balenottera azzurre: due individui uccisi, a 16 giorni di distanza l'uno dall'altro nel 2019 e un terzo nel 2021", scrivono gli esperti nel documento. "In particolare, la prima balena catturata sembrava essere un adulto sano". Alla fine, 50 orche si sono unite al branco per sei ore per nutrirsi della carcassa.

Poche settimane dopo, invece, un altro branco di 25 individui ha attaccato un'altra balena lunga 12 metri. La strategia di caccia delle orche consisteva nel spingere e speronare la balena sott'acqua, mentre altri attaccavano contemporaneamente la testa e la lingua. Alla fine, 50 creature si sono unite al banchetto.

"Questo è il più grande evento di predazione su questo pianeta: il più grande predatore all'apice che abbatte la preda più grande", ha dichiarato al National Geographic il coautore dello studio Robert Pitman, ecologista marino presso il Marine Mammal Institute della Oregon State University. Qualche tempo fa, invece, è stato registrato il battito cardiaco della balenottera azzurra.

Quanto è interessante?
3