Breakthrough Listen, che cerca comunicazioni aliene, ha rilasciato 2 petabyte di dati

Breakthrough Listen, che cerca comunicazioni aliene, ha rilasciato 2 petabyte di dati
di

Breakthrough Listen è un progetto per la ricerca di comunicazioni extraterrestri intelligenti nell'Universo. Recentemente, sono stati rilasciati i dati del più completo sondaggio condotto finora sulle emissioni radio della Via Lattea e la regione intorno al suo buco nero centrale, che compongono quasi 2 petabyte di dati.

Circa la metà dei dati proviene dal radiotelescopio Parkes nel Nuovo Galles del Sud, in Australia, che, grazie alla sua posizione nell'emisfero meridionale, è perfettamente posizionato e strumentato per scansionare l'intero disco e il centro galattico. Il resto dei dati è stato registrato dall'Osservatorio della Green Bank nella Virginia occidentale, la più grande parabola radio orientabile del mondo, e un telescopio ottico chiamato Automated Planet Finder.

"La nostra speranza è che questi set di dati rivelino qualcosa di nuovo e interessante, sia esso un'altra vita intelligente nell'universo o un fenomeno astronomico naturale non ancora scoperto", afferma Matt Lebofsky, amministratore principale di Breakthrough Listen. "Per l'intera durata della storia umana, avevamo una quantità limitata di dati per cercare la vita oltre la Terra. Quindi, tutto ciò che potevamo fare era speculare. Ora, dato che stiamo ottenendo molti dati, possiamo fare scienza vera e rendere questi dati disponibili al grande pubblico, così che chiunque possa conoscere la risposta a questa profonda domanda", aggiunge poi Yuri Milner, fondatore del progetto.

Le osservazioni del centro della galassia erano una priorità per Breakthrough Listen a causa della maggiore probabilità di osservare un segnale artificiale da quella regione di stelle dense. I centri galattici possono essere i cosiddetti punti di Schelling: probabili luoghi per le civiltà che si incontrano o posizionano i fari. "Il centro galattico è oggetto di una campagna molto specifica e concertata con tutte le nostre strutture perché siamo d'accordo all'unanimità sul fatto che quella regione sia la parte più interessante della galassia della Via Lattea", dichiara Andrew Siemion dell'Università della California.

Breakthrough Listen cerca radiazioni elettromagnetiche coerenti con un segnale che potrebbe essere prodotto dalle tecnologie e il rumore di fondo causato da eventi astrofisici naturali. L'obiettivo a lungo temine del progetto è quello di analizzare tutti i dati rilasciati fino ad adesso.

Si troverà forse qualcosa? Staremo a vedere.

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
3