Brutte notizie per lander InSight: cesserà operazioni tra qualche mese

Brutte notizie per lander InSight: cesserà operazioni tra qualche mese
di

Purtroppo è giunta infine la conferma che nessun appassionato di scienza avrebbe voluto sentire: il lander InSight cesserà le operazioni scientifiche nel 2022 a causa della diminuzione dell'alimentazione. La stessa NASA lo ha affermato in una conferenza stampa il 17 maggio scorso.

Come ripreso da Universe Today, la vice project manager di InSight, Kathya Zamora Garcia, ha dichiarato: “Alla fine dell'anno solare, prevediamo di dover concludere tutte le operazioni di InSight. Non perché vogliamo disattivarlo, ma sfortunatamente non abbiamo l'energia per farlo funzionare”. Dopo l’attivazione della modalità d’emergenza nell’aprile 2021, infatti, il lander non è riuscito a farsi pulire i pannelli solari da raffiche di vento e, pertanto, la polvere marziana ha avuto la meglio su di lui riducendo la quantità di energia a circa 500 wattora per sol (ovvero per singolo giorno marziano).

Considerato che, quindi, l’accumulo di polvere probabilmente peggiorerà solo quando Marte entrerà in inverno, ovvero ci sarà meno luce solare disponibile, il team metterà presto il braccio robotico del lander nella sua posizione di riposo per l’ultima volta a fine mese.

La speranza è ancora quella di ottenere vento sufficiente da spazzare il 25% della polvere dai pannelli, permettendo ad InSight di guadagnare 1.000 wattora per sol, ma servirà davvero tanta fortuna. Intorno a dicembre 2022 InSight dovrebbe cessare di rispondere ai comandi dalla Terra, almeno queste sono le previsioni della NASA.

Tra l’altro, pochi giorni fa InSight ha registrato un terremoto record su Marte.

Quanto è interessante?
3