E se i buchi neri primordiali fossero "composti" da altri universi collassati?

E se i buchi neri primordiali fossero 'composti' da altri universi collassati?
di

Un nuovo e interessante studio, pubblicato sulla rivista Physical Review Letters, suggerisce che i buchi neri primordiali, singolarità formate all'inizio del nostro universo, possano essere gli "ingredienti" per la materia oscura e contenere al loro interno minuscoli universi collassati. Sì, proprio così.

Lo studio, in questo modo, affronta molti dei misteri più significativi del cosmo insieme, seppur in modo puramente speculativo. Vi abbiamo già parlato di questo nuovo documento di ricerca che ipotizzava, appunto, che la materia oscura fosse composta da questi buchi neri primordiali.

"Non sappiamo ancora di cosa sia composta la materia oscura ma, poiché si sa che esistono i buchi neri, è naturale chiedersi se la materia oscura possa essere composta da buchi neri formati prima ancora che si formassero le stelle e le galassie", spiega l'astrofisico dell'Università della California e autore principale dello studio Alexander Kusenko.

All'interno di queste minuscole singolarità, continua Kusenko, potrebbero esserci piccoli universi, privi di materia, che non sono riusciti a formarsi mentre il nostro universo si espandeva rapidamente all'inizio della sua storia. Lo studio, inoltre, suggerisce che il nostro intero universo potrebbe sembrare una qualsiasi altra minuscola bolla di un buco nero a un osservatore esterno.

Insomma, sicuramente un documento che ci fornisce una visione differente di un argomento molto complicato e ancora avvolto dal mistero. Speriamo che in futuro gli esperti possano darci un punto di vista più completo (e certo) su questa situazione.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
3